“Il mondo di Lucy”

 

 

il mondo di Lucy

 

 

Il nostro club quest’anno ha sostenuto una delle iniziative promosse dalla Stracastello.

Sovente identifichiamo Stracastello come “LA corsa cittadina” (essendo oramai arrivata alla sua 32esima edizione). E’ si questa ma non solo. Infatti a mano a mano che la corsa vera e propria si radicava sempre di più nel  territorio, andando a costruirsi un’identificazione di passeggiata, percorso e corsa per tutta la famiglia, parallelamente prendevano piede numerose iniziative collaterali che precedono e seguono la gara stessa, alcune di queste di spessore e qualità per contenuto e per le  riflessioni che sollecitano.

E’ proprio un’ iniziativa di queste che ci ha visto coinvolti Sabato 7 settembre 2013.  Alle ore 21.30 in Piazza Matteotti tante persone sono venute per assistere alla proiezione del video-concerto IL MONDO DI LUCY. Lo spettacolo ha veicolato un contenuto di grande solidarietà, attenzione agli altri, condivisione, ma soprattutto di accoglienza della diversità, valori per cui nel mondo la nostra associazione si spende in maniera importante e quando possibile il nostro club localmente ha sempre dato il suo supporto.

Abbiamo poi volentieri condiviso nella e con la città la giornata di gioiso sport il giorno seguente.

Ad Alessandro abbiamo chiesto di raccontare come nasce l’iniziativa e di meglio illustrarla.

“Alla fine del mio mandato di Presidente Lions, quando mi accingevo al passaggio di campana, all’amico Alessio ho chiesto di riservarmi un attimo della sua annata spiegando di aver carpito a mio figlio Angelo organizzatore della Stacastello, un momento che sarebbe stato utile per una dolce riflessione lionistica. Ascoltatone il contenuto Alessio ha entusiasticamente aderito.

Un concerto in piazza dove la speranza di una scelta fatta per amore, che ha generato amore, in un mondo dove la riflessione e la tolleranza, sembrano non essere più così importanti fino a perdere i valori che contraddistinguono l’uomo dagli altri esseri viventi che popolano questa terra, una famiglia ha deciso di scegliere la luce, tralasciando il buio, quel buio che noi lions rifuggiamo nello spirito di illuminare anche quelli che non hanno avuto le nostre stesse opportunità. E allora, d’accordo con Alessio, sicuri di andare fieri della nostra scelta e del sentimento che ci accomuna, abbiamo deciso di far parte di un evento toccante quale il “Mondo di Lucy” perché, la strada percorsa con fatica da due genitori deve darci la speranza di andare avanti, qualsiasi siano le difficoltà e gli ostacoli con la speranza di poter forse, un giorno essere di aiuto a qualcuno.

Nell’intento di sostenere un percorso che è diventato un caposaldo delle manifestazioni di Città di Castello, vogliamo partecipare alla Stracastello in modo attivo assieme ai Lions perché vogliamo poter dire di aver vissuto un pezzo di cammino di gente, che ha anteposto all’egoismo la gioia di vita partecipando attenti al concerto di Lucy, testimoniando i valori di solidarietà, attenzione agli altri, condivisione, accoglienza della diversità, amicizia e amore per la vita che i lions portano nel proprio DNA”.

Nella continuità Alessandro Benedetti