Archivi del mese: dicembre 2017

Escursione per scoprire i segreti artistici, culturali e religiosi – 24 Settembre 2017

Una escursione organizzata alla scoperta dei segreti artistici, religiosi e culturali fuori le mura del territorio tifernate. E’ quella organizzata dal Lions Club Città di Castello Host  domenica, 24 settembre con la guida del Professor Giovanni Cangi, esperto di storia e architettura dell’Alta Valle del Tevere. La visita è iniziata con la messa nella Chiesa di San Michele Arcangelo e Sant’ Eurosia nella frazione di Userna, celebrata da don Salvatore Luchetti, è poi proseguita con la visita alla Chiesa di santa Maria d’Ara a Fiume e infine con una passeggiata sino al sito storico di «Santa Felicita di Paterna”.
Dopo  pranzo, la giornata si è conclusa con  la visita ai ruderi della chiesa romanica di Sant’Arcangelo di Vedovata.

Finale Concorso nazionale “Alberto Burri” per gruppi giovanili di musica da camera – 3 Settembre 2017

50 anni del Lions Club Città di Castello Host e 50 anni del Festival delle Nazioni di Città di Castello. Sempre vicini ed uniti nel sostegno alle iniziative per i giovani musicisti, seguendo l’evoluzione dei tempi e delle situazioni: prima con Borse di studio per i partecipanti ai corsi di perfezionamento poi nel “Premio Alberto Burri” per giovani musicisti che quest’anno ha voluto guardare non al singolo musicista ma ai complessi da “camera”.

Ben 10 sono stati i gruppi che hanno partecipato al Concorso Nazionale Alberto Burri per gruppi giovanili di musica da camera, ed arduo è stato il compito della giuria presieduta da Aldo Sisillo lions città di castello festival musicale 2017Direttore artistico del Festival, dato l’alto livello dei partecipanti. La prova finale del concorso si è tenuta il giorno 3 settembre nell’Oratorio di San Crescentino in frazione Morra di Città di Castello, vero gioiello dell’arte umbro-toscana: gli affrschi alle pareti, datati 1507- 1517, sono  opera del pittore cortonese Luca Signorelli (1450-1523) ed aiuti, (una particolarità il recupero del complesso si deve al mecenatismo di Alberto Burri).

Ha vinto il Duo Pastine – Contaldo (Sara Pastine Violino – Giulia Contaldo Pianoforte) che ha eseguito la Sonata op.80 in fa min. di Sergej Prokofev, e che il prossimo anno si esibirà al Festival.

Alla serata erano presenti il presidente di zona Alessio Dorelli, il Presidente in carica del Lions Club di Città di Castello Host Donatello Torrioli ed  il Past President Geronimo Vercillo, oltre a numerosi soci.

La premiazione ufficiale è avvenuta il giorno 6 settembre prima del concerto di Michael Nyman ospite del Festival delle Nazioni, nella chiesa di San Domenico a Città di Castello.

Lions Città di Castello Host: 50 anni a sostegno dei giovani musicisti

Apericena sociale – 8 Luglio 2017

L’associazione di volontariato I Fiori di Lillà ha messo in cantiere una nuova iniziativa per il perseguimento dei propri fini statutari all’insegna del volontariato e della beneficenza più autentiche, e questa volta assieme ad altre associazioni del territorio. Si terrà sabato 8 luglio p.v. un apericena dal titolo “Aperinsieme” presso il Parco di Rignaldello “Parco dei Cigni” di Città di Castello a partire dalle ore 18.30. Alla serata saranno presenti le associazioni ospiti di Altotevere Senza Fontiere onlus, ASD Beata Margherita ed il Lions Club Città di Castello Host: un apericena insieme, un “aperinsieme” appunto, all’insegna della condivisione e della collaborazione più autentica tra associazionismo locale. L’incasso, ancora una volta, sarà interamente devoluto in beneficenza e in soccorso dei casi segnalateci anche dai Servizi Sociali del Comune di Città di Castello. La serata, al costo di 10,00 euro, sarà allietata dalla musica anni ’80/’90 di Dj Gianlu.
Il Presidente Lions Donatello Torrioli, felice per quest’altra nuova iniziativa realizzata a sostegno della realtà locale, vuole manifestare anticipatamente un sentito ringraziamento verso tutti i cittadini che continuano a seguire le iniziative del club e che parteciperanno a questa serata estiva e di beneficenza presso il Parco di Rignaldello.

Prevenzione del glaucoma e della maculopatia senile – 20/21 Ottobre 2017

Venerdì 20 (ore 14,00- 18,00) e sabato 21 ottobre 2017 (ore 9,00-13,00) i cittadini altotiberini sopra i 50 anni potranno presentarsi presso il reparto di oculistica dell’ospedale di Città di Castello per effettuare, gratuitamente e senza necessità di impegnativa medica, uno screening oculistico volto alla prevenzione e alla diagnosi precoce della maculopatia senile e del glaucoma, due delle più gravi malattie degenerative dell’occhio legate all’invecchiamento. I cittadini interessati saranno accolti dal personale infermieristico e dai volontari del Lions Club Città di Castello HOST, presieduto da Donatello Torrioli, che ha organizzato l’iniziativa insieme alla struttura di Oculistica del presidio ospedaliero Alto Tevere.

Il dottor Giovanni B. Sbordone, direttore della struttura complessa aziendale di Oculistica della USL Umbria 1, spiega l’importanza dello screening, che consisterà semplicemente nella misurazione della pressione intraoculare, nell’esame del fondo dell’occhio in miosi (senza dilatazione della pupilla) oppure nell’esecuzione dell’OCT (tomografia a coerenza ottica).  “Lo screening – dice il dott. Sbordone – è rivolto agli ultracinquantenni per prevenire due importanti patologie oculari che sono fortemente legate all’avanzamento dell’età. In particolare, il glaucoma rappresenta la seconda causa di cecità irreversibile negli USA, la prima tra i neri americani, e colpisce in generale l’1 % della popolazione sotto i 65 anni ed il 3 % al di sopra di tale età.  Ma con una diagnosi precoce è possibile intervenire con adeguate terapie chirurgiche e mediche, per controllare la pressione intraoculare e contenere il rischio di danno al nervo ottico”.

Per quanto riguarda la degenerazione maculare senile, si tratta della prima causa di cecità legalmente riconosciuta nel mondo occidentale. La prevalenza stimata è del 10% nella popolazione compresa tra i 65 e i 74 anni e del 27% al di sopra dei 75 anni. In Umbria sono attesi circa 3.300 nuovi casi all’anno.  “La prevenzione della degenerazione maculare senile – aggiunge il dott. Sbordone – comporta innanzitutto una modifica degli stili di vita, considerando che fumo, ipertensione, colesterolo, raggi UV sono tra i principali fattori di rischio, l’eventuale assunzione di complessi multivitaminici in caso di malattia in fase iniziale e controlli periodici ravvicinati per poter intervenire precocemente in caso di necessità”.

 

Passaggio della Campana 2017

Lions Club: passaggio della campana

Si è svolto sabato scorso, nella splendida cornice del solone dei fasti di Palazzo Vitelli a Sant'Egidio, il passaggio di campana fra il presidente uscente Geronimo Vercillo e l'entrante Donatello Torrioli. Il Lions Club tifernate si appresta così a festeggiare sotto la nuova guida l'importante prossimo traguardo dei 50anni.

Posted by AtvReport.it on Mittwoch, 28. Juni 2017